Tecnologia

L'infrastruttura per il futuro!

IBM Power Systems è stato costruito per riuscire a gestire le applicazioni di dati più avanzate — dai carichi di lavoro di cruciale importanza che si eseguono oggi all’Intelligenza Artificiale di nuova generazione.
Per il futuro, è certo che ci saranno più complessità, più dati da gestire e una maggiore pressione per realizzare una distribuzione istantanea. L’hardware che si acquista dovrebbe soddisfare le aspettative di oggi e preparare l’utente ad affrontare qualsiasi esigenza futura.

IBM ha annunciato i nuovi sistemi POWER9, che si affiancano ai già collaudati sistemi POWER8, per realizzare soluzioni complete, sicure e, soprattutto, pronte per integrare l’intelligenza artificiale, i big data e il cloud.
I sistemi POWER9 sono il risultato di una scelta orientata verso l’innovazione che, nello stesso tempo, continua a proteggere gli investimenti chiave degli utilizzatori nelle applicazioni di business in ambiente IBM i, AIX e Linux.
Non è tutto!
I nuovi IBM Power Systems sono progettati per soddisfare le esigenze della PMI e per gestire a costi contenuti le migliori soluzioni applicative presenti sul mercato. Con il vantaggio di poter ottenere notevoli risparmi economici!

I nuovi sistemi  POWER9 sono in grado di migliorare di quasi quattro volte i tempi di apprendimento dei framework di deep learning, permettendo così alle aziende di sviluppare applicazioni di AI in modo più accurato e più velocemente.

I nuovi Power Systems AC922 basati sul processore POWER9 sono i primi sistemi che integrano le tecnologie PCI-Express 4.0, la nuova generazione NVIDIA NVlink 2.0 e OpenCAPI, la cui combinazione può accelerare il trasferimento dei dati: si calcola 9,5 volte più velocemente dei sistemi x86 basati su PCI-E 3.0.

Il sistema è stato progettato per realizzare miglioramenti di performance dimostrabili, nell’ambito di noti framework di AI come Chainer, TensorFlow e Caffe, oppure di database accelerati come Kinetica.

High Availibility e Business Continuity

Quick-EDD/HA gestisce tutti gli elementi necessari per la sicurezza del sistema IBM System i. Usando il Journal di sistema, replica in maniera ordinata ed immediata (efficace), tutti gli elementi della IBM System i principale (Dati, Programmi, spool, ecc..) verso il sistema di backup.

Quick-EDD/HA integra un controllo dinamico tra i sistemi source e target, al fine d’indirizzare, quando occorre, le procedure di segnalazione tempestiva o di switch delle applicazioni e degli utenti, verso il sistema di soccorso.

La creazione del Journal sul target non è obbligatoria (continuo controllo comparativo); se non sarà creato, il nostro strumento di Sincronizzazione unico nel suo genere allineerà automaticamente i due sistemi e semplificherà il ritorno verso il sistema di produzione (scambio dei ruoli), garantendo performance, risparmio risorse e continuità al business anche al momento del ritorno verso il sistema di produzione. Ne consegue un notevole risparmio di risorse ed inoltre, il ritorno potrà essere programmato serenamente, continuando, nel frattempo, a lavorare.

Il livello di prestazioni senza pari di Quick-EDD/HA e il suo consumo minimo di risorse macchina permettono la creazione di un ” BackUp incrociato “.

La facilitata configurazione selettiva, permette la replica parziale o totale dei dati o/e gli oggetti verso molteplici System i; è così possibile realizzare soluzioni di “Backup tra più macchine” ( 3 e più…).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi